Acquisto mobili usati d’antiquariato, moderni e vintage: a chi affidarsi

Acquisto mobili usati d’antiquariato, moderni e vintage: a chi affidarsi

L’acquisto mobili usati, che si tratti d’antiquariato, modernariato o vintage, porta con sĂ© diversi vantaggi. Il mondo dei mercatini dell’usato permette di acquistare oggetti particolari e unici che danno un tocco creativo alla propria casa e una svolta sostenibile ed ecologica al pianeta. Tra la molteplicitĂ  di storie e culture che riserva questa realtĂ , è possibile imbattersi però anche in articoli falsi che possono ingannare il cliente e ostacolare i suoi affari. Proprio per questo, il consiglio è affidarsi a professionisti del settore che conoscono bene il mondo dell’usato e che possiedono le competenze adatte per valutare in modo verosimile i suoi tesori.

Tutti i motivi per cui la compravendita di mobili usati è un mercato fiorente

La compravendita di mobili usati è un mercato ormai affermato che, oltre a nascondere dei veri e propri tesori, attira l’attenzione di appassionati e di chi è incuriosito da questo tipo di realtà. La vendita o l’acquisto di mobili usati sono soluzioni che portano con sé numerosi vantaggi.

Quello dell’usato è un mondo vasto perché comprende pezzi antichi ma anche di modernariato e vintage, ognuno dei quali porta con sé significati di storia e cultura. Rivolgersi a questo tipo di mercato offre la possibilità di trovare mobili o accessori che permettono di arredare la propria casa con uno stile unico e personale.

L’unicità dei mobili o dei pezzi d’arredamento fanno sicuramente alzare il loro costo, quasi da renderli delle vere e proprie opere d’arte. Ma la dinamicità di questo mercato permette anche di trovare degli oggetti unici e rari a prezzi davvero bassi, come nei casi in cui dovessero rimanere inutilizzati e il suo proprietario se ne volesse liberare.

Oltre a fare del bene al proprio portafoglio, acquistare mobili usati permette di fare del bene anche al pianeta. Creare un nuovo prodotto da zero richiede un consumo di risorse energetiche e naturali che comporta inevitabilmente l’inquinamento dell’ambiente. Comprare mobili di seconda mano permette di evitare tutto questo, dando una nuova vita ad oggetti che andrebbero buttati.

In alcuni mercatini dell’usato è anche possibile trovare mobili nuovi di zecca; si tratta di quei pezzi da esposizione che sono sempre rimasti in vetrina e i negozi non sono riusciti a vendere. Questo permette di acquistare oggetti, solitamente costosi, a prezzi bassi, facendo un vero e proprio affare.

Inoltre, acquistare mobili usati può essere una vera fonte d’ispirazione per tutti gli appassionati e i collezionisti che sono alla continua ricerca di pezzi unici per arredare la propria casa in modo unico e con stile. Contaminare un arredamento moderno con pezzi antichi e vintage rappresenta il trend del momento, una moda che non passa mai.

Quando un mobile è considerato d’antiquariato

Un mobile viene considerato d’antiquariato solo nel caso in cui la sua realizzazione risale a piĂą di 150 anni fa, quindi alla prima metĂ  dell’800, e le tecniche e i materiali utilizzati per la sua fabbricazione appartengono all’epoca di riferimento. Se il mobile d’antiquariato presenta un buono stato di conservazione e dispone di tutti i pezzi originali, allora il suo valore aumenta.

Purtroppo, però, a causa dell’usura del passare del tempo, è difficile trovare sul mercato pezzi che non abbiano subito degli interventi di manutenzione, seppur minimi. Anche un mobile ristrutturato può essere considerato d’antiquariato, l’importante però è che non presenti più del 30% di parti sostituite e che la manutenzione sia avvenuta per mano di un artigiano specializzato.

Come riconoscere un falso

Quella del compro usato è una realtà in cui c’è anche il rischio di imbattersi in pezzi falsi, mobili antichi esposti e venduti come autentici, ma che, se analizzati attentamente, sono chiaramente semplici copie o imitazioni. Un mobile d’antiquariato è considerato un falso totale quando è stato realizzato con materiali moderni e presenta delle imperfezioni per farlo sembrare d’epoca.

Mentre un falso parziale è un mobile che è stato costruito con pezzi vecchi appartenenti ad altri mobili oppure un mobile antico che è stato sottoposto a eccessivi interventi di restauro che hanno completamente modificato il suo aspetto originale.

 Quando un mobile è considerato un pezzo di modernariato

I mobili che appartengono al settore del modernariato sono stati costruiti nel corso del XX secolo. Spesso, si pensa che modernariato e antiquariato facciano parte della stessa categoria, ma non è così. La differenza tra i due movimenti la si trova nelle forme e nei materiali che vengono utilizzati.

I mobili di modernariato si riconoscono grazie alla componente di design che li contraddistingue, caratterizzata da materiali meno nobili del legno, come plastica e metalli, e da colori accesi che esaltano la bellezza estetica del periodo industriale.

Quando un mobile è considerato vintage

Anche il vintage comprende tutti quei pezzi e mobili fabbricati nel corso del XX secolo. Proprio per questo, lo si può inglobare nella categoria del modernariato. A renderlo unico nel suo genere è il fatto che, oltre ai mobili, sono vintage soprattutto gli indumenti e gli accessori, come abiti, borse e scarpe, sempre appartenenti al periodo del dopoguerra. Ciò che contraddistingue gli accessori e i mobili vintage è la loro capacità di  tornare a far parte della moda attuale, grazie a una rivalutazione del loro valore e del loro stile.

Perché rivolgersi ad un professionista nel settore dell’acquisto mobili usati?

Il fascino dei mercatini dell’usato richiama l’attenzione di appassionati, collezionisti e investitori che fiutano affari negli oggetti usati. Tutti questi soggetti sono accomunati dalla passione per l’usato e dalla consapevolezza che fare del bene per la salute del pianeta è importante. In questo contesto, fondamentale è il ruolo dei professionisti del settore che fanno girare il sistema alla larga da falsari e dalle loro imitazioni. Scopriamo quali sono i fattori da valutare per scegliere a chi rivolgersi.

Esperienza nel settore

In una realtĂ  come quella dei mercatini dell’usato, affidarsi ad esperti del settore è la cosa migliore se si vuole vivere un’esperienza positiva. Un esperto non solo può riconoscere e tenere alla larga il cliente da truffe e oggetti falsi, ma lo assiste nella scelta di oggetti adatti alle sue esigenze e ai suoi gusti.

Ritiro a domicilio della merce

Il ritiro a domicilio della merce è sicuramente un servizio efficace e uno dei più richiesti da parte del cliente perché rappresenta una comodità, soprattutto quando si deve liberare la propria casa da oggetti ingombranti, come i mobili.

Valutazione dei mobili usati ad opera di esperti

Sia che si voglia vendere o acquistare, quando si tratta di un mobile usato è sempre meglio sottoporlo ad un’analisi attenta e dettagliata, affidandola ad esperti del settore. Fare una valutazione del mobile usato, non solo permette di avere una stima del suo valore commerciale, ma permette anche di individuare imperfezioni che possono incidere sull’acquisto o meno del prodotto.

ModalitĂ  di pagamento affidabile

Quando si vuole vendere o acquistare mobili usati, nei mercatini dell’usato è molto diffusa la modalità di pagamento in contanti, perché è molto comoda e permette al venditore di ricavarne immediatamente guadagno.

La modalità di pagamento in conto vendita invece, permette di abbattere i costi dell’attività commerciale perché consiste in un accordo tra venditore e fornitore in cui viene pagata solamente la merce che viene venduta, mentre quella invenduta viene restituita senza alcun costo aggiuntivo.

Trasporto sicuro della merce

Del trasporto sicuro della merce non ne beneficiano solamente il venditore della merce e il suo futuro acquirente ma è un servizio che permette di salvaguardare lo stato dei mobili, soprattutto quando si tratta di articoli di grandi dimensioni o di opere d’arte preziose.

Come viene effettuata la valutazione di mobili antichi

Ci sono diversi fattori che vengono presi in considerazione in fase di valutazione dei mobili antichi. Tutte caratteristiche che solo esperti nel settore dell’acquisto mobili usati, con la loro conoscenza e professionalità, sono in grado di riconoscere e valutare.

RaritĂ 

Un mobile antico può essere definito raro non solo per la sua elevata qualità, ma soprattutto quando esistono pochi esemplari simili al mondo. Ovviamente, i mobili antichi rari assumono un valore importante sul mercato poiché attirano una maggiore attenzione rispetto ai mobili comuni.

Epoca e stile

L’epoca in cui è stato prodotto un mobile antico determina la stima del suo valore. Ogni epoca è contraddistinta da un particolare stile caratterizzato da dettagli, decorazioni e materiali tipici del periodo storico. I mobili antichi sono spesso soggetti ad imitazioni che portano sul mercato mobili in stile, ovvero mobili che riportano uno stile antico ma con un utilizzo di materiali moderni. Solo un professionista è in grado di riconoscere la differenza.

QualitĂ 

La qualità di un mobile antico è determinata dai materiali che sono stati utilizzati per la sua creazione e dalla tecnica che è stata adottata per la sua realizzazione. I mobili antichi che presentano intagli particolari o combinazioni di materiali sono considerati di maggiore qualità e avranno un buon valore sul mercato.

Stato di conservazione

Lo stato di conservazione è un fattore importante per un mobile antico perché può aumentare o ridurre la sua valutazione sul mercato. Elementi mancanti, graffi, usure sono difetti che svalutano un mobile. Mentre pezzi originali, dettagli e materiali ben conservati fanno di un mobile un pezzo unico e molto ricercato.

Come viene effettuata la valutazione di mobili di modernariato e di design

La valutazione di un mobile di modernariato e di design non è mai una procedura fissa. Questa, infatti, passa attraverso diverse fasi e verifiche prima di condurre ad una stima definitiva. Una prima valutazione si può effettuare consultando la fotografia del mobile, attraverso la quale l’esperto sarà in grado di dare una prima stima.

Solo con una valutazione dal vivo, da parte dello stesso, si può ottenere una valutazione definitiva che permetterà di inserire il mobile sul mercato. Da questo momento in poi, la valutazione del mobile potrà cambiare a seconda dell’andamento del mercato e soprattutto degli interessi personali dei collezionisti e degli acquirenti o, più generalmente, dei trend del momento.

Sei alla ricerca di un professionista nel settore dell’acquisto mobili usati antichi, moderni e vintage? Restiamo in contatto

Se sei interessato all’acquisto di mobili usati, EM Mercatini Usato rappresenta la soluzione che fa per te. Disponiamo di un team di esperti in grado di accompagnarti in tutte le fasi di acquisto e vendita e che saprà soddisfare tutte le tue esigenze. La professionalità e la trasparenza con cui ci rivolgiamo ai nostri clienti fanno di noi una realtà autorevole nel settore dell’acquisto mobili usati.

Post by marcomercatino